Condizioni generali di vendita del sito web www.terrachevive.com

Le presenti condizioni generali, disponibili in favore del consumatore per la riproduzione e conservazione ai sensi dell’art. 12 d.lgs. 70/2003, hanno per oggetto l’acquisto di esperienze enogastronomiche ed escursionistiche effettuato a distanza per mezzo di rete telematica tramite il sito web terrachevive.com appartenente alla Terrachevive di Marco Alessandro Punzi (di seguito denominata anche fornitore), con sede a Taranto (TA) in v. De Cesare 37, P. IVA 02993160734, di seguito anche solo “Terrachevive”. La direzione tecnica è offerta da Ada Tour, con sede legale a Gravina in Puglia (BA) in v.le Punzi 101/D, C.F. e P. IVA 08161930725.

Art. 1 – Definizioni

1.1 Per contratto di vendita online si intende il contratto a distanza, ossia il negozio giuridico avente ad oggetto la compravendita di esperienze stipulato tra un consumatore finale – cliente o altri utilizzatori professionali e Terrachevive di Marco Alessandro Punzi, nell’ambito di un sistema di vendita a distanza da questa organizzato, sistema che, per tale contratto, impiega esclusivamente la tecnologia di comunicazione a distanza denominata internet.
1.2 Per consumatore s’intende la persona fisica, i cui dati personali sono meglio circostanziati nel modulo di registrazione disponibile all’indirizzo http://www.terrachevive.com/checkout, che acquista beni e servizi per scopi non riferibili, direttamente o anche solo mediatamente, all’attività professionale da questa eventualmente svolta.
1.3 Per esperienza enogastronomica si intende un prodotto che potrebbe essere costituito da diversi servizi, quali, ad esempio, la visita guidata in aziende agricole o presso produttori locali, oppure laboratori di cucina ed il servizio di chef a domicilio.
1.4 Per esperienza escursionista si intende un prodotto che potrebbe essere costituito da diversi servizi, con carattere turistico, finalità ricreative o per promuovere lo sviluppo fisico e culturale.
1.5 Inoltre, ai fini del presente contratto, si intende per:
a) professionista, qualsiasi persona fisica o giuridica pubblica o privata che, nell’ambito della sua attività commerciale, industriale, artigianale o professionale nei contratti del turismo organizzato agisce, anche tramite altra persona che opera in suo nome o per suo conto, in veste di organizzatore, venditore, professionista che agevola servizi turistici collegati o di fornitore di servizi turistici, ai sensi della normativa vigente;
b) organizzatore, un professionista che combina pacchetti e li vende o li offre in vendita direttamente o tramite o unitamente a un altro professionista oppure il professionista che trasmette i dati relativi al viaggiatore a un altro professionista;
c) venditore, il professionista, diverso dall’organizzatore, che vende o offre in vendita pacchetti combinati da
un organizzatore;
d) viaggiatore, il consumatore che intende concludere un contratto, o stipula un contratto o è autorizzato a viaggiare in base a un contratto o è beneficiario di un contratto concluso nell’ambito di applicazione della legge sui contratti del turismo organizzato;
e) stabilimento, lo stabilimento definito all’articolo 8 lettera e) del Decreto Legislativo 26 marzo 2010, n. 59;
f) supporto durevole, ogni strumento che permette al viaggiatore o al professionista di conservare le informazioni che gli sono personalmente indirizzate in modo da potervi accedere in futuro per un periodo adeguato alle finalità cui esse sono destinate e che consente la riproduzione identica delle informazioni memorizzate;
g) circostanze inevitabili e straordinarie, una situazione fuori dal controllo della parte che invoca una tale
situazione e le cui conseguenze non sarebbero state evitate nemmeno adottando tutte le ragionevoli misure;
h) difetto di conformità, un inadempimento dei servizi turistici inclusi nell’offerta;
i) punto vendita, qualsiasi locale, mobile o immobile, adibito alla vendita al dettaglio o sito web di vendita al dettaglio o analogo strumento di vendita online, anche nel caso in cui siti web di vendita al dettaglio o strumenti di vendita online sono presentati come un unico strumento, compreso il servizio telefonico;
l) rimpatrio, il ritorno del viaggiatore al luogo di partenza o ad altro luogo concordato dalle parti contraenti;
m) consumatore, il cliente privato che acquista un pacchetto di viaggi per sé o per un viaggiatore terzo.

Art. 2 – Accettazione delle condizioni di vendita

2.1 Le presenti condizioni generali sono valide dal giorno 09.06.2021 e potranno essere aggiornate, integrate o modificate, avendo ovviamente efficacia per il futuro, in qualsiasi momento da Terrachevive di Marco Alessandro Punzi, la quale provvederà a darne comunicazione tramite le pagine del proprio sito web. Le condizioni previste nella premessa sono parte integrante ed essenziale del presente contratto.
2.2 Tutti i contratti saranno conclusi direttamente mediante l’accesso da parte del cliente consumatore al sito internet raggiungibile dall’indirizzo www.terrachevive.com, attraverso il quale egli potrà prenotare i pacchetti desiderati seguendo attentamente le indicazioni e le procedure previste.
2.3 Le presenti condizioni generali di vendita devono essere esaminate online, prima del completamento della procedura di acquisto. L’inoltro della conferma d’ordine pertanto implica la totale conoscenza delle stesse e la loro integrale accettazione.
2.4 Il cliente consumatore, con l’invio telematico della conferma del proprio ordine d’acquisto, accetta incondizionatamente e si obbliga ad osservare, nei suoi rapporti con Terrachevive di Marco Alessandro Punzi, le condizioni generali e di pagamento di seguito illustrate, dichiarando espressamente di averne preso visione e di accettare tutte le indicazioni fornite dal sistema circa la procedura d’ordine nonché le norme sopra richiamate, prendendo altresì atto che il fornitore non è vincolato a condizioni diverse se non preventivamente concordate per iscritto.
2.5 Le operazioni di vendita sono regolate per il consumatore dalle disposizioni di cui al d.lgs. n. 206/2005 (Codice del consumo) e dagli art. 32 – 51 novies del D. Lgs. del 23 maggio 2011, n. 79, come modificato dal D. Lgs 21 maggio 2018, n. 62 (di seguito, il “Codice del Turismo”), nonché dal Codice Civile, mentre la tutela della riservatezza è sottoposta alla disciplina del Regolamento UE 679/16 e dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.
196, e successive modifiche ed integrazioni.

Art. 3 – Prezzi di vendita e modalità d’acquisto

3.1 I prodotti, i prezzi e le condizioni di vendita presenti sul sito www.terrachevive.com – nei limiti della loro disponibilità – costituiscono per il consumatore offerta al pubblico e, pertanto, impongono, per la conclusione del contratto, l’accettazione dello stesso consumatore, manifestata sia tramite l’esatta compilazione di tutte le sezioni contenute nella modulistica presente nel sito web, sia spuntando le caselle con la dicitura “Dichiaro di accettare espressamente le condizioni di vendita” e “Dichiaro di aver letto e di accettare espressamente il contenuto dell’informativa privacy”.
3.2 Il consumatore dichiara di essere edotto che sarà a suo esclusivo carico la sottoscrizione di una polizza assicurativa per eventuali danni subiti durante le esperienze enogastronomiche. Ove non la sottoscriva, il cliente dichiara di essere stato espressamente edotto e di aver perfettamente compreso che potrà formulare le sue doglianze direttamente alla struttura/alle strutture dove si svolgeranno le esperienze enogastronomiche e/o escursionistiche, essendo Terrachevive totalmente estranea al rapporto che si instaura fra queste e il consumatore stesso.
3.3 Il consumatore potrà acquistare un pacchetto di viaggio sul sito Terrachevive.com con le seguenti modalità:

  1. il consumatore selezionerà il tipo di servizio sul sito www.terrachevive.com
  2. il consumatore compilerà il form di richiesta informazioni presente in ogni pagina di ogni servizio, indicando il periodo nel quale vorrà usufruirne;
  3. Terrachevive, ricevuta la richiesta del consumatore, gli invierà una e-mail contenente i dettagli dell’esperienza enogastronomica e un link attraverso il quale confermare la propria prenotazione;
  4. a seconda dell’esperienza scelta, il cliente potrà versare il corrispettivo pattuito o a Terrachevive o alle singole strutture presso le quali si svolgerà l’esperienza.

3.4 Terrachevive di Marco Alessandro Punzi avrà la facoltà di confermare e/o modificare il prezzo indicato nel caso in cui esso sia stato erroneamente comunicato e tale errore risulti percepibile dall’acquirente per essere il prezzo fissato evidentemente inferiore a quello normalmente praticato. In tal caso, però, l’acquirente potrà recedere prima della conferma della prenotazione se il prezzo così determinato dovesse risultare eccessivamente elevato rispetto a quello originariamente convenuto.
3.5 Il prezzo del pacchetto esperienziale, per motivi commerciali, è comunicato esclusivamente tramite email, è espresso in euro, include l’IVA (e laddove non la includesse sarà comunicata come voce a parte nella quotazione) e comprende:
a) La quota di partecipazione;
b) Le quote di iscrizione o gestione pratica forfettariamente quantificata e relativa ai servizi amministrativi
connessi all’apertura e gestione della prenotazione.

Art. 4. Disponibilità delle esperienze

4.1 L’utente potrà acquistare le esperienze alle condizioni indicate nel catalogo elettronico predisposto da Terrachevive di Marco Alessandro Punzi e nelle quantità dai suoi fornitori.

4.2 Terrachevive di Marco Alessandro Punzi non garantisce la continua disponibilità delle esperienze alle condizioni offerte, restando obbligata, in caso di indisponibilità e avvenuto pagamento dell’esperienza, ad informare tempestivamente l’acquirente e a rimborsare il prezzo, senza oneri aggiuntivi, entro 30 giorni dalla data di detta comunicazione.

Art. 5 – Responsabilità

5.1 Terrachevive di Marco Alessandro Punzi non sarà in alcun modo responsabile per i disservizi imputabili a causa di forza maggiore quali incidenti, esplosioni, incendi, scioperi e/o serrate, terremoti, alluvioni ed altri similari eventi che impedissero, in tutto o in parte, di dare esecuzione al contratto nei tempi concordati.

5.2 È onere del consumatore o del viaggiatore informare i gestori delle esperienze o gli chef a domicilio dell’esistenza di eventuali esigenze specifiche riguardanti l’esperienza stessa. Qualora costoro non comunichino nulla in tal senso, e i gestori o gli chef non possano dare esecuzione al servizio, Terrachevive non potrà essere considerata in alcun modo responsabile di eventuali danni subiti dal cliente.
5.4 Il consumatore garantisce per sé e per gli altri partecipanti di disporre della documentazione necessaria per recarsi in ogni destinazione possibile indicata nei prodotti di Terrachevive (ad esempio, documenti di identità).
5.5 Il consumatore dichiara di essere stato espressamente edotto e di aver perfettamente compreso che Terrachevive non è responsabile dell’esecuzione delle esperienze disciplinate da questo contratto di vendita, dovendosi limitare a mettere in contatto il cliente con le strutture presso cui le accennate esperienze avranno luogo.
5.6 Il consumatore, in ossequio agli obblighi di correttezza e buona fede di cui agli articoli 1175 e 1375 del codice civile, deve informare Terrachevive tempestivamente, tenuto conto delle circostanze del caso, di eventuali difetti di conformità rilevati durante l’esecuzione di un servizio turistico previsto dal contratto di vendita dell’esperienza.
5.7 Se uno dei servizi turistici non è eseguito secondo quanto pattuito in questo contratto di vendita, Terrachevive pone rimedio al difetto di conformità, a meno che ciò risulti impossibile oppure risulti eccessivamente oneroso, tenendo conto dell’entità del difetto di conformità, della durata dell’esperienza e delle caratteristiche e del valore dei servizi turistici interessati dal difetto. Restano salve le previsioni legislative di risarcimento del danno laddove il difetto di conformità non sia stato risolto dall’organizzatore e sia stato di entità tale da essere idoneo a provocare un danno.
5.8 La clausola che precede non opera per i difetti di conformità delle prestazioni che sono a carico delle strutture ospitanti presso le quali si terranno le esperienze enogastronomiche e/o escursionistiche, degli chef a domicilio, delle guide turistiche o delle altre organizzazioni/associazioni che offrono i servizi.
5.9 Terrachevive risponde dei danni arrecati al consumatore a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle sole prestazioni da questa contrattualmente dovute, con espressa esclusione di quelle a carico dei terzi, quali gli chef a domicilio o le strutture ospitanti, a meno che provi che l’evento è derivato da fatto del consumatore e/o del viaggiatore (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi) o da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere.
5.10 Terrachevive di Marco Alessandro Punzi non è responsabile dell’eventuale uso fraudolento ed illecito che possa essere fatto da parte di terzi, di carte di credito, assegni ed altri mezzi di pagamento, all’atto del pagamento dei prodotti acquistati. L’azienda, infatti, in nessun momento della procedura d’acquisto è in grado di conoscere il numero di carta di credito dell’acquirente il quale viene trasmesso direttamente al gestore del servizio bancario o del gateway di pagamento prescelto dal cliente (ad esempio, PayPal) tramite connessione protetta.

Art. 6 – Limiti del risarcimento. Prescrizione

6.1 Il risarcimento del danno derivante dalla mancata o inesatta esecuzione delle prestazioni costituenti il pacchetto esperienziale ed i relativi termini di prescrizione sono disciplinati dagli art. 43 – 46 del Codice del Turismo e comunque nei limiti stabiliti dalle Convenzioni Internazionali che disciplinano le prestazioni che formano oggetto del servizio turistico nonché dagli articoli 1783 e 1784 del Codice civile, ad eccezione dei danni alla persona non soggetti a limite prefissato.
6.2 Il diritto alla riduzione del prezzo o al risarcimento dei danni per le modifiche del contratto di pacchetto esperienziale, si prescrive in due anni a decorrere dalla data dalla conclusione dello stesso.
6.3 Il diritto al risarcimento del danno alla persona si prescrive in tre anni a decorrere dalla conclusione dell’esperienza.

Art. 7 – Obblighi dell’acquirente

7.1 Fermo l’obbligo di tempestiva comunicazione del difetto di conformità, per come previsto all’art. 5 comma 7, il consumatore deve attenersi ai seguenti obblighi:
a) Il consumatore ha l’obbligo di comunicare all’organizzatore la propria cittadinanza se diversa da quella
italiana;
b) dovrà essere munito di un documento di riconoscimento valido, ove l’esperienza lo preveda, nonché dei
visti di soggiorno e di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti;
c) I cittadini stranieri dovranno reperire le informazioni di cui ai punti sub a) e b) del presente articolo
attraverso le loro rappresentanze diplomatiche presenti in Italia e/o i rispettivi canali governativi ufficiali;
d) Il consumatore dovrà attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza ed alle regole di buona condotta richieste dalle strutture ospitanti, nonché ai regolamenti ed alle disposizioni amministrative o legislative relative al servizio turistico.
e) Il consumatore risponderà di tutti i danni che Terrachevive dovesse subire a causa della sua inadempienza
alle sopra esaminate obbligazioni.
f) Il consumatore comunicherà per iscritto all’organizzatore, all’atto della prenotazione, le particolari richieste personali che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità di fruizione delle esperienze, sempre che ne risulti possibile l’attuazione. Dunque, il consumatore è sempre tenuto ad informare Terrachevive di eventuali sue esigenze o condizioni particolari (gravidanza, intolleranze alimentari, disabilità, ecc…) prima della conclusione del contratto e firmando contestualmente il consenso al trattamento dei dati sensibili, specificando esplicitamente la richiesta di relativi servizi personalizzati, dovendo Terrachevive verificare la possibilità di attuazione. In assenza di tale consenso non sarà possibile ottemperare agli obblighi contrattuali.
g) Richieste particolari effettuate dopo la conclusione del contratto non vincolano Terrachevive al loro accoglimento, rimanendo il contratto già perfezionato secondo quanto risultante nell’e-mail di conferma d’ordine inviata al cliente sulla sua mail personale, così come indicata nel modulo di iscrizione o in quello di prenotazione.
h) Il viaggiatore, al momento della partenza, dovrà accertarsi definitivamente di essere munito dei certificati di vaccinazione, del passaporto individuale e di ogni altro documento valido per tutti i Paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di soggiorno, di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti.
7.2 Il consumatore si impegna e si obbliga, una volta conclusa la procedura d’acquisto online, a provvedere alla stampa ed alla conservazione delle presenti condizioni generali, da costui, peraltro, già visionate ed accettate in quanto passaggio obbligato nell’acquisto, nonché delle specifiche del prodotto o dei prodotti oggetto dell’acquisto, e ciò al fine di soddisfare integralmente le condizioni di cui al d.lgs. n. 206/2005 (Codice del consumo).
7.3 Le presenti condizioni generali possono essere aggiornate o modificate in qualsiasi momento da Terrachevive di Marco Alessandro Punzi, che provvederà a darne comunicazione tramite il proprio sito web. Ogni qualvolta intervenga una modifica delle presenti condizioni generali, il cliente consumatore si impegna e si obbliga a provvedere alla loro stampa e conservazione.
7.4 È fatto severo divieto all’acquirente di inserire dati falsi, e/o inventati, e/o di fantasia, nella procedura di registrazione necessaria ad attivare nei suoi confronti l’iter per l’esecuzione del presente contratto e le relative ulteriori comunicazioni; i dati anagrafici e la e-mail devono essere esclusivamente i propri reali dati personali e non di terze persone, oppure di fantasia.
7.5 È espressamente vietato effettuare doppie registrazioni corrispondenti ad una sola persona o inserire dati di terze persone. Terrachevive di Marco Alessandro Punzi si riserva di perseguire legalmente ogni violazione ed abuso, nell’interesse e per la tutela dei consumatori e dei clienti tutti.

7.6 Il Cliente malleva Terrachevive di Marco Alessandro Punzi da ogni responsabilità derivante dall’emissione di documenti fiscali errati a causa di errori relativi ai dati forniti da lui stesso, essendone unico responsabile del loro corretto inserimento.

Art. 8 – Diritto di recesso

Il presente contratto, in quanto rientrante nella tipologia dei “contratti a distanza” ai sensi dell’art. 45 I comma lett. G del Codice del Consumo non è soggetto all’esercizio del diritto di recesso, ai sensi dell’art. 47 comma 1 lett. g) Codice del Consumo, che disciplina ed elenca i casi di esclusione, dato che la prestazione in capo a Terrachevive ha inizio con il consenso esplicito del consumatore stesso per la data o l’intervallo di date da costui indicato.

Art. 9 – Modifiche o annullamento del pacchetto esperienziale da parte di Terrachevive

9.1 Terrachevive si riserva il diritto di modificare unilateralmente le condizioni del contratto, diverse dal prezzo, ove la modifica sia di scarsa importanza, ossia non inficia particolarmente l’esperienza di viaggio. La comunicazione viene effettuata in modo chiaro e preciso attraverso un supporto durevole, quale ad esempio la posta elettronica.
9.2 Se prima dell’inizio del servizio Terrachevive è costretta a modificare in modo significativo uno o più caratteristiche principali dei servizi turistici di cui all’art. 34 comma 1, lettera a) del Codice del Turismo o non può soddisfare le richieste specifiche formulate dal viaggiatore e accettate, il viaggiatore può accettare la modifica proposta oppure recedere dal contratto, senza pagare penali.
9.3 In caso di recesso, Terrachevive può offrire al viaggiatore un pacchetto sostitutivo di qualità equivalente o superiore, trattenendo a proprio carico la differenza di prezzo oppure un voucher di valore pari al prezzo pagato per l’acquisto del pacchetto.
9.4 Terrachevive informerà senza ingiustificato ritardo il viaggiatore in modo chiaro e preciso su un supporto durevole delle modifiche proposte e della loro incidenza sul prezzo del servizio.
9.5 Il viaggiatore comunicherà la propria decisione all’organizzatore entro due giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto la comunicazione di modifica.
9.6 Se le modifiche del contratto di vendita del servizio turistico o del servizio sostitutivo, operate da Terrachevive, di cui al precedente comma 9.2 comportano un pacchetto di qualità o costo inferiore, il consumatore ha diritto a un’adeguata riduzione del prezzo.
9.7 In caso di recesso dal contratto di vendita del servizio turistico ai sensi del comma 11.2, e se il viaggiatore non accetta un servizio sostitutivo, Terrachevive rimborsa senza ingiustificato ritardo e in ogni caso entro 14 giorni dal recesso dal contratto tutti i pagamenti effettuati da o per conto del viaggiatore ed ha diritto ad essere indennizzato per la mancata esecuzione del contratto, tranne se:
a) non è previsto alcun risarcimento derivante dall’annullamento del servizio quando la cancellazione dello stesso dipende dal mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti eventualmente richiesto;
b) non è previsto alcun risarcimento derivante dall’annullamento del servizio quando l’organizzatore dimostri che il difetto di conformità sia imputabile a causa di forza maggiore e caso fortuito;
c) non è altresì previsto alcun risarcimento derivante dall’annullamento del servizio quando Terrachevive dimostri che il difetto di conformità è imputabile al viaggiatore o a un terzo estraneo alla fornitura di servizi turistici inclusi nel contratto di servizio turistico ed è imprevedibile o inevitabile.
9.8 La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore al doppio degli importi di cui il consumatore sarebbe in pari data debitore qualora fosse egli ad annullare.

Art. 10 – Privacy (Informativa breve al trattamento dei dati personali)

10.1 Titolare del trattamento è Terrachevive di Marco Alessandro Punzi con sede legale a Taranto in v. De Cesare 37.
10.2 I dati personali sono raccolti con la finalità di registrare il cliente ed attivare nei suoi confronti le procedure per l’esecuzione del presente contratto e le relative necessarie comunicazioni; tali dati sono trattati elettronicamente nel rispetto delle leggi vigenti e potranno essere esibiti soltanto su richiesta della autorità giudiziaria ovvero di altre autorità all’uopo per legge autorizzate.
10.2 I dati personali saranno comunicati a soggetti delegati allo svolgimento delle attività necessarie per l’esecuzione del contratto stipulato e nominati responsabili del trattamento. L’elenco aggiornato dei responsabili del trattamento e dei soggetti autorizzati è disponibile presso la sede del Titolare.
10.3 L’interessato potrà esercitare, in ogni momento i diritti riconosciutigli dal GDPR. Essi sono: a) il diritto d’accesso;
b) il diritto di rettifica dei dati;
c) il diritto alla cancellazione e all’oblio;
d) il diritto alla limitazione del trattamento;
e) il diritto alla portabilità dei dati;
f) il diritto di opposizione ai trattamenti per finalità di marketing.
10.4 I diritti derivanti dalla normativa sulla privacy e gli obblighi di informativa da essa nascenti a carico del fornitore devono essere esaminati online dal cliente prima del completamento della procedura di acquisto. L’inoltro della conferma d’ordine pertanto implica totale conoscenza degli stessi. Il cliente consumatore e l’utilizzatore professionale, con l’invio telematico della conferma del proprio ordine d’acquisto, dichiarano espressamente di essere stato informato di tutti i suoi diritti ai sensi delle norme sopra richiamate, estratto della privacy policy completa pubblicata all’indirizzo https://www.terrachevive.com/informativa-sulla-privacy-sui-cookie/.

Art. 11 – Giurisdizione e Foro Competente

13.1 Ogni controversia relativa all’applicazione, esecuzione, interpretazione e violazione dei contratti d’acquisto stipulati online tramite il sito web www.terrachevive.com è sottoposta alla giurisdizione italiana. Le presenti condizioni generali si riportano, per quanto non previsto, a quanto disposto dal d. lgs. n. 206/2005.

13.2 Per qualsiasi controversia tra le parti in merito al presente contratto sarà competente in via alternativa anche il Foro nel cui circondario ha il proprio domicilio il consumatore, giusta normativa vigente.
13.3 Si avverte il consumatore che potrà adire l’Organismo di Risoluzione delle Controversie raggiungibile dal sito https://ec.europa.eu/consumers/odr/main/?event=main.adr.show2, al quale Terrachevive di Marco Alessandro Punzi non aderisce.

Taranto (TA), 09 giugno 2021