Accedi

Accedi

Luoghi da visitare in Puglia: i siti Unesco e Matera

4.95/5 (21)

L’italia e la Puglia patrimonio dell’umanità grazie ai siti Unesco

L’Italia è famosa in tutto il mondo per il suo patrimonio storico ed artistico. Sono infatti tanti i siti Unesco presenti sul suo territorio e, alcuni di questi, si trovano in una delle sue regioni più belle: la Puglia. Te li vogliamo presentare e magari invitarti per visitarli di persona. Porterai via con te dei ricordi che fanno parte del patrimonio culturale mondiale, saranno il tuo tesoro più prezioso da raccontare.

Un sito per essere definito “Unesco” deve avere una particolare importanza da un punto di vista storico o naturale. Il comitato per il patrimonio dell’umanità valuta e assegna il riconoscimento tenendo conto di una serie di criteri formali. Diventa così sito Unesco e quindi patrimonio dell’intera umanità.

La Puglia fino a poco tempo fa aveva quattro siti Unesco sparsi sul suo territorio, impareggiabile dal punto di vista naturalistico. Adesso se ne aggiunge un altro di grandissimo prestigio: Matera. Pur trovandosi in territorio lucano viene considerata parte della Puglia per la sua vicinanza geografica. Facilmente raggiungibile, è una meta di grande bellezza che vi consigliamo vivamente di visitare.  

Le sorelle Unesco di Puglia: luoghi da visitare e ricordare

Le sorelle UNESCO di Puglia sono una rete nata per finalità di promozione turistica, per creare un circuito virtuoso che permetta ai turisti di tutto il mondo di visitare e conoscere il nostro patrimonio artistico. Se deciderai di passare le tue vacanze in Puglia, Terra che vive sarà il tuo supporto per ammirare da vicino:

–  Matera: nominata patrimonio dell’Unesco nel 1993 grazie ai suoi famosi Sassi. Essi sono l’evoluzione dell’antico nucleo urbano. Inizialmente nato all’interno delle grotte naturali si è poi evoluto in strutture sempre più complesse fino alla struttura architettonica attuale, all’interno di due grandi anfiteatri naturali. Uno spettacolo per gli occhi!

I siti Unesco della Puglia Matera

–  Alberobello: nominata patrimonio dell’Unesco nel 1996 per i suoi inconfondibili Trulli. Sono costruzioni tipiche in pietra con il tetto a cono sul quale è posto un caratteristico pinnacolo. Visitare Alberobello è come entrare in un villaggio incantato dove il tempo sembra essersi fermato.

i siti unesco della puglia alberobello

–  Andria: nominata patrimonio dell’Unesco nel 1996 per la bellezza di Castel del Monte. Il castello, di età medievale, fu voluto da Federico II. Il suo colore bianco crea un bellissimo contrasto con il verde degli alberi che lo circondano e svetta sull’altopiano delle Murge a ben 540 metri di altezza.

I siti Unesco della Puglia Castel del Monte

–  Monte Sant’Angelo: nominata patrimonio dell’Unesco nel 2011 per il Santuario di San Michele Arcangelo. Luogo dal profondo significato religioso, meta di culto dedicata all’arcangelo Michele. È considerato una delle più  importanti tappe di pellegrinaggio della cristianità.

I siti unesco della Puglia

–  Vico del Gargano: nominata patrimonio dell’Unesco nel 2017 grazie alle faggete vetuste della Foresta Umbra. Gli alberi di faggio che popolano la foresta sono esemplari imponenti che arrivano fino a 350 anni di età e ai 35 metri di altezza. Testimoni silenziosi del tempo donano alla foresta un’atmosfera gotica. Un invito irresistibile a percorre i suoi sentieri.

i siti unesco della puglia foresta umbra

La Puglia offre tantissimi luoghi da visitare, è una regione ricca di fascino e di storia. Terra che vive te la vuole raccontare ma non solo….

La nostra amata terra di Puglia, terra che vive!

Vieni a viverla anche tu, ti aspettiamo!

Valuta questo articolo

Questo sito web utilizza i cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. L'installazione degli stessi avviene in conformità a quanto previsto dal provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante per la protezione dei dati personali. Informativa sulla Privacy e sui Cookie. Se acconsenti alla loro installazione, clicca su "Accetto cookie".