Categorie
Cose da fare in Puglia

Cosa vedere in un giorno in Puglia lungo la costa ionica: tra vigneti e mare cristallino

Sei in Puglia, o hai deciso di venirci, ma hai un solo giorno a tua disposizione per visitarla? Vorresti sapere quale percorso ti consentirebbe di vedere spiagge bellissime e icone del territorio?
Terra che vive ti guiderà in un tour di un solo giorno che ti farà conoscere le meraviglie di questa terra: partendo da un borgo della Valle D’Itria, tra uliveti, muretti a secco, vigneti fino alle spiagge più belle della Puglia.

Visitare luoghi caratteristici della Puglia in un solo giorno: il nostro tour

Il nostro viaggio di un solo giorno alla scoperta della Puglia inizia dal cuore della Valle D’Itria e si sviluppa lungo la costa ionica. Siamo partiti da Martina Franca per poi inoltrarci tra i colori dei campi coltivati e dei vigneti di Lizzano e Manduria. Successivamente ci siamo spostati sulla costa bagnata dal mar Ionio, toccando le località più frequentate durante il periodo estivo:

  • San Pietro in Bevagna;
  • Punta Prosciutto;
  • Torre Colimera;
  • Torre Lapillo;
  • Porto Cesareo.

Il borgo barocco: Martina Franca

Martina Franca in Valle D'Itria Puglia
Martina Franca vista da Locorotondo, nel cuore della Valle D’Itria

Il nostro tour di un giorno è partito da una delle perle più belle della Valle D’Itria, famosa per l’architettura barocca dei suoi antichi palazzi nobiliari e dei suoi monumenti. Dai suoi 431 metri di altezza sul livello del mare, Martina Franca, offre uno spettacolare affaccio panoramico sulla Valle D’Itria. Da qui è possibile ammirare il profilo di altri borghi caratteristici come Locorotondo, Ostuni, Cisternino e i tantissimi pinnacoli dei trulli che la adornano, rendendola inconfondibile nella sua particolarità e bellezza.

Lungo la strada del Primitivo: Lizzano e Manduria

La strada del Primitivo tra Lizzano e Manduria
Un vigneto sulla strada per Lizzano

Ci siamo lasciati alle spalle Martina Franca dando inizio alla nostra “discesa” lungo la costa ionica, restando però sul versante interno quindi percorrendo le strade di campagna che conducono a Lizzano e a Manduria, città importanti per la loro produzione di vino.
Lizzano vanta la denominazione di origine controllata, la famosa Doc, su molte delle sue produzioni vinicole. Tra le tante, quella principale è il Negramaro, vitigno caratteristico della Puglia.
Manduria, comune rientrante in quella porzione di territorio della Puglia conosciuto come Salento, è una fertile terra che ha dato origine a uno dei blend più apprezzati dell’Italia: il famoso vino Primitivo di Manduria. Anche questa produzione vanta il marchio Doc.
Due prodotti d’eccellenza della Puglia che vi consigliamo assolutamente di assaggiare! (Leggi il nostro articolo su I migliori vini pugliesi)
Il nostro sguardo ha vagato sui coloratissimi campi coltivati che separano questi importanti comuni pugliesi. I caratteristici muretti a secco, gli sterminati vigneti con il loro verde acceso e gli alberi di ulivo, testimoni del tempo e della fertilità di questa terra, sono stati nostri fedeli compagni. Ma adesso ci aspetta l’azzurro, non quello del cielo ma quello cristallino del mare della Puglia….

Meraviglie di Puglia: le spiagge più belle della costa ionica

San Pietro in Bevagna

Sembra di essere di fronte ad un mare caraibico ed invece sei in Italia, sei in Puglia.
Ti presentiamo il mare Ionio che bagna il tratto costiero con le spiagge ed i colori più belli della regione.
San Pietro in Bevagna colpisce per la grandezza della sua spiaggia e per le dune ricche di macchia mediterranea che la costeggia. Potrai apprezzare il contrasto di colori: dal verde degli arbusti al bianco della sabbia e poi l’azzurro del mare che si confonde con il cielo.

Punta Prosciutto

Spiaggia in Punta Prosciutto in Puglia
I colori del mare e della natura a Punta Prosciutto

Siamo nell’area nord del Salento, in una località che trova nel fascino naturalistico il suo punto forte. Punta Prosciutto, oltre al colore cristallino delle sue acque, ha un tratto costiero ricco di dune secolari fortunatamente preservate nel tempo. Queste sono arricchite da una folta presenza di macchia mediterranea con i suoi colori caratteristici.

Torre Colimena

Torre Colimena in Salento
L’affascinante Torre Colimena in Salento

Al confine tra San Pietro in Bevagna e la splendida Punta Prosciutto, troviamo Torre Colimena: un’antica struttura facente parte di un complesso di torri costiere utilizzate come sistema difensivo contro le incursioni turche avvenute durante le ultime decadi del 1400.
Offre un suggestivo scorcio sulla baia e, gli spazi verdi che la circondano, permettono di rilassarsi mentre si gode del panorama circostante.

Torre Lapillo

Siamo sempre in Salento, nella zona di Porto Cesareo. Torre Lapillo, con la sua pianta quadrata, rientra nel sistema difensivo di torri di avvistamento contro le orde turche.
Qui il mare è cristallino, la sabbia chiarissima e il tratto di scogliera basso, al livello del mare.
E’ considerata dai turisti di tutto il mondo come una delle spiagge più belle della Puglia.

Porto Cesareo

Spiagge più belle del Salento: Porto Cesareo
Mare cristallino di Porto Cesareo

Dopo pochi chilometri siamo giunti nella bellissima località turistica di Porto Cesareo, rientrante nell’Area naturale marina protetta di Porto Cesareo. E’ la terza in Italia in ordine di grandezza e si estende per una lunghezza di 7 chilometri. Potrete ammirare la bellissima fauna e flora locale, il gioco dei colori della sabbia con il mare cristallino. Uno dei litorali più belli della Puglia!

Sulla strada del ritorno: tramonto di Puglia

Spesso il ritorno si associa ad un tramonto e forse non si tratta solo di una coincidenza temporale ma, anche, di una metafora di vita. In Puglia però i cicli, che si ripetono immutati nel tempo, continuano ad offrire spettacolari orizzonti a tutti coloro che decidono di scoprirla, di viverla.
Terra che vive ti ha accompagnato in questo tour di una giornata alla scoperta delle bellezze della Puglia. Grazie per la tua compagnia!

La nostra amata terra di Puglia, terra che vive!

Vieni a viverla anche tu, ti aspettiamo!

[put_wpgm id=3]

Categorie
Cose da fare in Puglia

Yoga al tramonto tra i filari di un vigneto

Benessere con lo yoga al tramonto in masseria

Se un turista mi chiedesse consiglio su un’esperienza da vivere in Puglia, tra le tante, gli suggerirei sicuramente lo yoga al tramonto tra i filari di un vigneto.

Praticare lo yoga in Puglia è una delle esperienze più emozionanti che si possa immaginare, immersi in un’atmosfera magica, a diretto contatto con la natura.

Ma perché optare per lo yoga in vacanza quando ci sono spiagge bellissime o attività molto più dinamiche? I motivi sono veramente tanti:

  • conoscere le nostre tradizioni visitando una tipica masseria della Puglia;
  • scoprire la natura esplorando i campi di grano, le terre coltivate ed il bosco circostante, ricco di vegetazione e fauna, inebriati da profumi e suoni che non percepiamo in città;
  • trovare un momento di pace e benessere, rimanendo per qualche ora lontani dalle frenesie giornaliere, dalla tecnologia che ci travolge.

Lezione di yoga integrale tra i filari di un vigneto
Lezione di yoga circondati dai filari del vigneto di Masseria Croce Piccola

Esperienza di fusione tra spirito e natura

Ci ritroviamo ai piedi di un albero secolare di fragno, all’ombra del quale sono stesi dei tappetini e delle coperte. Ci posizioniamo e Adele La Cenere, la nostra insegnante di yoga, ci spiega i principi fondamentali dello yoga, preparandoci all’attività vera e propria. Cominciamo coi primi esercizi di rilassamento, respirazione, concentrazione. L’aria si carica di tranquillità, positività, si libera la mente e si acutizzano tutti i sensi. Man mano che andiamo avanti con gli esercizi, la natura e l’ambiente circostante diventano parte integrante di essi.

Gli odori percepiti, la luce del tramonto ed il vento infondono pace ed un senso di rilassamento. Il sole intanto è tramontato, siamo stesi sui tappetini e la voce di Adele ci dice di riprendere contatto con il nostro corpo. Apriamo gli occhi e il cielo ha cambiato colore.

Il fragno è sempre lì, come la Masseria Croce Piccola, con le sue pareti bianche, i suoi trulli, la sua aia. Per noi è facile ammirare ciò che rende unica la nostra Puglia. Ma vorremmo condividerla con te, insieme con le nostre tradizioni, la nostra cultura, il nostro calore.

Trulli di Masseria Croce Piccola in Puglia
Tipicità di Puglia: i trulli e il muretto a secco della Masseria Croce Piccola

La nostra amata terra di Puglia, terra che vive!

Vieni a viverla anche tu, ti aspettiamo!

Prenota subito Yoga al tramonto tra i filari di un vigneto!

Categorie
Specialità enogastronomiche pugliesi

Degustare vino in Puglia – Cantina I Pastini

Tra Martina e Locorotondo il luogo perfetto dove degustare vino autoctono e scoprire una vera cantina pugliese

Dove si può degustare vino in Puglia? Ti piacerebbe visitare un’autentica cantina pugliese con vigneto nel pieno della Valle d’Itria, terra dei trulli?

Qualche giorno fa abbiamo visitato una cantina situata in una delle zone più tipiche della Puglia chiamata I Pastini e situata nel cuore della Valle d’Itria.

I Pastini produce vino autoctono, non vino francese trapiantato in Puglia per intenderci, ma vino prodotto da uve del luogo. Un perfetto connubio tra storia e modernità. La cantina abbina una struttura nuova ma sempre in stile locale e un’antica masseria con trulli del 1600. Tutto coerente con l’anima dell’azienda e con la tipicità del contesto circostante.

degustare vino Puglia

Degustare vino nello stesso luogo in cui viene coltivato e prodotto

La degustazione prevede 5 vini, tutti vitigni autoctoni della Puglia:

  • Verdeca spumantizzato;
  • Verdeca IGP;
  • Minutolo;
  • Susumaniello;
  • Primitivo.

I nostri preferiti? Il minutolo e il susumaniello rose’ le Rotaie (che consiglio di comprare anche se è davvero raro trovarlo dato che si tratta del best-seller). Ogni vino prende il nome dalle strade che circondano il vigneto. Così troverete: Rampone, Cupa, Faraone, le Rotaie. Si le Rotaie, che in questo caso non sono una via ma vere rotaie del treno locale che passa in questa suggestiva Valle d’Itria e che taglia il vigneto in due parti. Forse lo vedrete passare mentre starete effettuandola vostra visita….

vigneto e rotaie Puglia terrachevive

Gianni Carparelli, enologo e proprietario della cantina, con sua moglie Lucia ci hanno guidato personalmente nella visita raccontandoci la storia della masseria, la filosofia aziendale, la produzione del vino e i loro futuri progetti. Abbiamo gradito tantissimo la loro disponibilità e simpatia.

Visitare, degustare e vendemmiare!

La cantina dei I Pastini non permette solo di degustare vino ma dà la possibilità a chi volesse di :

  • partecipare alla vendemmia;
  • adottare un filare di uve e ricevere 36 bottiglie della qualità selezionata direttamente a casa monitorando via webcam lo sviluppo del vigneto;
  • comprare direttamente in azienda e farsi recapitare a casa propria il vino preferito.

L’amore per l’azienda si vede nei dettagli in cui è curata, nella pulizia del vigneto e delle sue sale, l’ordine perfetto di ogni cosa e di ogni ambiente.

degustare-vino-puglia-terrachevive

La Puglia è una terra che che produce prodotti meravigliosi. DEGUSTARE per credere!

Prenota subito l’esperienza Visita guidata di una vinicola della Valle d’Itria con degustazione o contattaci!

La nostra amata terra di Puglia, terra che vive!

Vieni a viverla anche tu, ti aspettiamo!